progetto AGRI-WSN

AGRI-WSN è un progetto frutto della collaborazione tra ELEDIA Research Center (Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell'Informazione - Università di Trento), il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università di Trento, e l'unità operativa di Agrometeorologia della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di San Michele all'Adige.

Gli obiettivi del progetto sono lo studio, la realizzazione e la messa in opera presso un sito pilota (meleto presso l'azienda sperimentale di Maso Maiano di Cles - TN) di una rete intelligente di sensori wireless per il monitoraggio continuo e distribuito di grandezze fisiche ambientali (come umidità e temperatura del terreno) unitamente ad indicatori di stress della pianta (variazione diametro fusto) per fornire le informazioni necessarie alla gestione ottimale delle risorse idriche e automatizzare il processo di irrigamento.

In tale contesto l'utilizzo di una Wireless Sensor Network si rivela una soluzione tecnologicamente conveniente, questa tecnologia è stata infatti utilizzata come piattaforma di controllo e comunicazione per il sistema di misura sviluppato.

I dati provenienti dalla WSN sono integrati con quelli provenienti da una stazione meteorologica FEM presso l'azienda agricola sperimentale Maso Maiano per fornire le informazioni necessarie all'analisi delle necessita' irrigue della coltivazione presso il sito pilota.

Gli aspetti più critici della progettazione e della massa in opera del sistema sono:

  • consumo di potenza tale da garantire una durata delle batterie dell'ordine di alcuni mesi;
  • accuratezza dei sensori al fine di garantire informazioni significative;
  • robustezza, al fine di garantire il corretto funzionamento delle sue componenti anche in condizioni operative critiche (es. basse temperature, neve, pioggia, nebbia, ecc...);
  • facilità d’accesso, sia dal punto di vista fisico che logico, al database contenente le informazioni acquisite o derivate;
  • dimensioni fisiche del nodo che dovranno essere ridotte (compatibilmente con le tipologie di sensori utilizzati) per garantire la massima versatilità.